Autore: Filippo Carignani

Lego vuole ridurre l’impatto ambientale dei suoi mattoncini

Lego vuole rendere i suoi prodotti sostenibili entro il 2030. Passerà quindi all’utilizzo di plastica riciclata, in modo da creare mattoncini giocattolo ecologici che non consumeranno risorse del pianeta, almeno a livello di materia prima. Restano le emissioni e il consumo di importanti risorse in fase di produzione. Al momento, la compagnia è al lavoro su un prototipo di Lego che, spiega la società stessa, necessiterà ancora molto tempo prima di poter essere rilasciato sul mercato. La sperimentazione infatti sta ancora valutando l’eventuale fase successiva e si trova molto in alto mare. Una delle problematiche principali è quella della...

Continua a leggere

Quali giochi sfruttano davvero la next gen

PS5 e Xbox Series X|S permettono di gestire fino 120 fps su diversi titoli. Una caratteristica che dovrebbe rendere i titoli incredibilmente fluidi e realistici. La next gen è ormai arrivata da un pezzo, ma di vere e proprie novità sbalorditive ce ne sono davvero poche. Anche sotto questo punto di vista non abbiamo visto una grossa applicazione della velocità dei frame. Ecco che, un elenco aggiornato, uscito proprio in questi giorni, ci permette di capire meglio quali giochi sfruttano i 120 FPS. Dall’elenco, potete vedere con chiarezza come Microsoft sia molto avanti rispetto a Sony nella gestione dei vecchi titoli, che...

Continua a leggere

Netflix punta al mercato dei videogiochi

Netflix sta cercando un dirigente con l’obiettivo di espandersi nel settore dei videogiochi. Sembra che la compagnia, abbia avvicinato degli importanti ex dirigenti del mercato dei videogiochi, con l’obiettivo di creare una divisione propria, non sappiamo se per creare videogiochi legati alle proprie produzioni o direttamente per sbarcare nel mercato dello streaming videoludico e delle console. La compagnia, ad oggi ha solo prodotto il tie in di Stranger Things, un titolo in pixel art dedicato agli amanti della serie che non ha riscosso un particolare successo, soprattutto nel secondo capitolo. Netflix potrebbe aprire a qualcosa di grosso, offrendo magari un abbonamento comprensivo...

Continua a leggere

Le migliori serie da vedere su Amazon Prime

Amazon Prime, ha la fortuna di custodire alcune perle del passato, mettendo a disposizione degli utenti capolavori senza tempo, ben lontane dalle serie studiate per il bing watching che vediamo in questo periodo. Ecco quali sono i capolavori imperdibili su Amazon Prime: Lost Si parte con Lost, opera senza precedenti di J.J. Abrams, capace di segnare per sempre il mondo delle serie televisive. Ancora oggi quanto di più bello, profondo e complesso potrebbe capitarvi di vedere. Abbandonate tutto quello che state guardando, e guardate Lost, almeno che non si tratti di altri grandi capolavori, di sicuro l’ultima serie Netflix...

Continua a leggere

Cosa guardare su Netflix ad aprile 2021

Netflix continua il suo periodo d’oro, favorito anche dalla situazione mondiale che vede le persone spendere sempre più tempo a casa, colmando le serate con serie tv e film in streaming. Questo mese troviamo alcuni film interessanti, a partire dal bellissimo Kong. Ancora scarse invece le produzioni originali, che sembrano portare con se il marchio di fabbrica della compagnia, fatto di storie dimenticabili e personaggi poco approfonditi. A salvare il tutto ci pensano le acquisizioni, dove troviamo film e serie interessanti, in particolare tra le produzioni più datate dove si nota un netto contrasto di qualità con le opere più...

Continua a leggere